Com’è fatto Arduino?

copertina-arduino

Ho appena pubblicato il secondo capitolo del manuale su Arduino. Se hai scaricato il primo capitolo, presto riceverai anche il secondo.

Capitolo 2

Nel capitolo due ho inserito una descrizione della scheda Arduino UNO, la più comune, un glossario con i termini più utilizzati e una carrellata di tutti i modelli di Arduino.

«Arduino è una scheda a microcontrollore… ma che cos’è un microcontrollore? È un termine che assomiglia molto a microprocessore, ma non è proprio la stessa cosa. I computer che usiamo tutti i giorni, a casa o in ufficio, utilizzano un microprocessore, cioè un circuito integrato o chip, specializzato nell’esecuzione di calcoli e nell’elaborazione di numeri e informazioni. Un microprocessore, per funzionare, ha bisogno di una o più memorie, di un disco, di alcune periferiche, di un video, di una tastiera, un mouse. Un microcontrollore, invece, è un piccolo computer: al suo interno trovano posto un microprocessore e una serie di dispositivi integrati che funzionano da memoria, da disco, da periferiche per permettergli di comunicare con il modo esterno.

Un microcontrollore ha bisogno di ben poche cose per funzionare: potrebbe lavorare semplicemente con i due fili che gli forniscono l’alimentazione. La scheda Arduino UNO utilizza un microcontrollore chiamato ATMega328, prodotto da ATMEL»

Inserisci la tua mail per scaricare i primi due capitoli del mio nuovo ebook (in formato pdf) e ricevere i successivi appena pronti.


Inserisci la tua mail per ricevere il libro omaggio

email:

Ti ricordo che pubblicherò il lbro “a rate” e la prima metà sarà completamente gratuita.

2 thoughts on “Com’è fatto Arduino?

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*